You are currently viewing Scuola finita: ce l’abbiamo fatta. E ora… Sogni d’Estate!

Scuola finita: ce l’abbiamo fatta. E ora… Sogni d’Estate!

Che quest’anno sia stato complesso su tutti i fronti ormai lo sappiamo. L’abbiamo sentito dire così tante volte che quasi ci siamo abituati a non considerare più una notizia tutta quella fatica. In casa, a lavoro e a scuola. E’ particolarmente difficile ripensare all’anno scolastico appena concluso perchè sembrano passati ben più di 9 mesi. Tra chiusure, riaperture, DAD, scuola in presenza, differenze tra i diversi gradi di istruzione, è stata una corsa ad ostacoli. Ma i nostri giovani ospiti li hanno superati tutti, uno ad uno, ed è ora tempo di tornare a sognare! 🌞

“CHE FIGATA,
ANDIAMO IN CLASSE!”

A Casa Base Avigliana c’è chi ha iniziato la prima elementare con la mascherina, come se fosse la normalità, e chi invece ha continuato il suo percorso alla Primaria o alla Secondaria. Tutti hanno vissuto un enorme ribaltamento di prospettiva: la possibilità di andare a scuola era vista come un privilegio, come una “figata”, perchè le cose più normali diventano eccezionali, quando non sono più date per scontate.

È solo nell’ultimo periodo dell’anno scolastico che la scuola è davvero tornata ad essere protagonista nei pensieri e nelle emozioni dei nostri bambini e ragazzi: un parziale ritorno alla normalità, accolto con gioia dai più, ma anche con la tradizionale tensione di fine anno, perché tra compiti su classroom e quelli finalmente dal vivo, arrivava il tempo delle ultime interrogazioni e della corsa alla sufficienza.

A Chieri, dove i ragazzi sono un po’ più grandi rispetto ai loro compagni di Casa Base Avigliana, per alcuni l’ultimo mese è stato davvero il più difficile: al limite tra la promozione e l’ignoto di una brutta notizia dopo gli scrutini… “ce l’avrò fatta a recuperare?”. Sì, ce l’hanno fatta. Ancora una volta in circostanze difficili hanno dato il meglio di sè: tutti promossi!

La gioia di S., 16 anni, è la stessa dei suoi educatori:

“Le ultime settimane ho dormito molto poco, passavo le notti a studiare, lo sforzo è stato immenso. È stato un anno diverso, non ho frequentato in presenza e gli argomenti affrontati in DAD sembravano più noiosi e difficili da seguire… nonostante questo, e la mia situazione personale un po’ complicata, sono riuscita a raggiungere il mio obiettivo!” 

TUTTI PROMOSSI:
“ci rivediamo a settembre!”

L’ultimo giorno di scuola come sempre si è portato dietro un bouquet di emozioni diverse e contrastanti, la felicità di riporre tablet e calcolatrici nel cassetto per un po’, il sollievo di non dover più rimanere seduti per ore e ore, il batticuore per un’estate mai tanto desiderata, ma anche un po’ di nostalgia per quei rapporti speciali creati nelle difficoltà, compagni e insegnanti che hanno saputo entrare nel cuore dei nostri ragazzi.

“Per salutare i professori che mi sono stati più vicini ho stampato una foto che ci siamo fatti durante una piccola gita e ho aggiunto una dedica personalizzata… è stato bello vedere le loro facce quando l’hanno ricevuta” – A., 13 anni

“Aaah finalmente ho finito l’esame, gli educatori mi hanno tormentato con l’orale per farmi studiare bene tutto quanto però sono fiera di me. Ora mi posso rilassare per tutta l’estate!” – A., 14 anni

Anche ad Avigliana giugno ha regalato ottimi voti in pagella e tutte promozioni! A. ha finalmente sostenuto l’esame di Terza Media, prendendo in giro tutti noi educatori e dicendoci che era andata malissimo, che spavento! Ben tre bimbi hanno terminato le Elementari, emozionati per l’anno prossimo e per un passaggio di vita che li fa già sentire grandi.

“Alla fine è andata bene, sono stato promosso con bei voti e ho imparato a leggere benissimo” – T., 8 anni

FINALMENTE ESTATE

Ed ora è davvero estate. Speriamo regali a tutti loro quella gioia e spensieratezza che da quasi un anno e mezzo assaporano a spizzichi e bocconi. Da sempre l’estate è un passaggio fondamentale nel loro percorso di cura e ritorno alla normalità: le corse sulla spiaggia, quelle nuove amicizie intensissime d’agosto che nascono solo alla loro età, i gelati, le gite. Sono quei “sogni d’estate” che tutti i bambini e ragazzi meritano, e ancor di più i nostri, che escono da percorsi di vita complicati, dove spesso i sogni hanno dovuto fare i conti con il ritorno a una realtà complicata.

Per motivi precauzionali, sia a Chieri che ad Avigliana l’anno scorso non li abbiamo portati ai soggiorni estivi, ma solo in vacanza al mare. Quest’anno si torna alla normalità: come sempre, vi racconteremo tutto su queste pagine!

Frida, Elisabetta
e gli operatori di Casa Base

PS. La Lotteria di Paradigma 2021 ci aiuterà proprio a sostenere i costi di organizzazione dell’estate di bambini e ragazzi di Casa Base Avigliana e Chieri. CLICCA QUI per i dettagli!