Chieri: 112 piatti di polenta, 30 fortunati, 2.916 grazie!

Le tradizioni si rispettano! In Comunità come in famiglia, che per noi di Casa Base Chieri sono un po’ la stessa cosa. Sabato 26 ottobre un’altra Cena d’autunno è stata consegnata agli archivi, fra gli abbracci dei 112 presenti e la gioia dei 30 fortunati possessori dei biglietti della Lotteria estratti a fine serata.

Vi raccontiamo i dettagli di questa tappa importante nel calendario di viaggio della Comunità: è la conclusione simbolica della raccolta fondi estiva e la ripartenza verso le sfide che ci presenterà il nuovo anno!

Polenta e salsiccia per 112!

I preparativi per la polentata sono iniziati già il venerdì e i ragazzi ospiti della Comunità ci hanno aiutato a preparare la sala. Che fatica… ma tutti insieme ce l’abbiamo fatta: 13 tavoli, 26 panche, 112 piatti, bicchieri e posate!

Il Team Casa Base Chieri è sempre capitanato dai nostri volontari, che dal pomeriggio di sabato hanno iniziato a popolare la Comunità: chi ha portato i fuochi, chi le pentole giganti e i bastoni per la polenta; alle 16.30 è arrivato invece Federico, il nostro meraviglioso “Chef per una sera”, che ha subito iniziato a dirigere le operazioni di preparazione degli antipasti. “Agli ordini” ha risposto l’allegro plotone di educatori e volontari!

Alle 20 i nostri ospiti erano si erano già tutti accomodati. Antipasti, polenta e salsiccia, la sfoglia di mele… tutto è filato liscio, tutto è arrivato in tavola puntuale e seguito da mille complimenti. Fase 1 completata: contenti tutti!

L’incasso della cena? 1.973 euro lordi che faranno fronte ad alcune delle esigenze autunnali dei ragazzi: abiti, materiale scolastico e sportivo, piccoli, grandi “sogni tecnologici”.

I complimenti e i GRAZIE sono da condividere con i tanti amici negozianti chieresi che hanno donato i loro prodotti per la cena: Cascina Fontanacervo, Ortofrutta Erika & Diego, La Macelleria di Mauro Bauducco, Stefano Mascherpa, Macelleria Capello, Macelleria Benente, Rietto Mariangela, Macelleria Rubatto – Centro Commerciale Il Gialdo, Agrimacelleria L’Marghè, Panificio Paiola, Borello Srl.

Parola alla Dea bendata!

2.916 biglietti venduti per un totale di euro 7.290 euro raccolti! La seconda edizione della nostra Lotteria solidale si è chiusa migliorando il risultato dell’anno scorso. Merito dell’impegno di ben 56 amici che hanno preso in carico uno o più blocchetti da distribuire: fra loro educatori, tirocinanti, volontari, negozianti della nostra Chieri. Un altro grande GRAZIE è per loro!

Una di questi è Chiara, educatrice di Casa Base: che sorpresa quando abbiamo telefonato in diretta al fortunato a cui ha venduto il biglietto premiato con l’Iphone! Alcuni vincitori erano presenti in sala e hanno già ritirato i loro premi, gli altri possono consultare la lista vincente QUI e contattarci per organizzare il ritiro (tel 335.1433798).

CHI TROVA UN AMICO TROVA UN TESORO: LE ATTIVITÀ CHE HANNO SOSTENUTO LA LOTTERIA - Ottica Surdo di Martano; Ristorante L’Incanto di La Loggia; Negozio “Mon sac”, I Cook Srl, Negozio Arsludica, Ottico Rubini, Libreria della Torre, Montello Multibrand – Centro commerciale il Gialdo, Ceppi dal 1850, International Language Center, Caffè Cavour, Porcellato Loris, Sandra Morena di Chieri; Pastificio San Paolo Rivoli e Agriturismo La Vigna di Rivoli; Cantine Sette Soli di Menfi; Equiseto Ippocampo di Madonna della Scala; Consorzio del prosciutto di San Daniele del Friuli; Hotel Liberty, Ristorante Pizzeria Maffei e Motoryacht Moby Dick di Riva del Garda; La taverna di Frà Fiusch di Moncalieri; Palestra Fit Express Lingotto, Gelso Sartoria Sociale, Escape Room One Way Out, Musei Reali, Museo Egizio, Galleria Civica d’Arte Modern, Museo Nazionale Del Cinema, Somewhere Tours Events e Gelateria La Romana di Torino.

Sogni d’Estate: qualche numero!

Con l’estrazione della Lotteria possiamo chiudere i conti di Sogni d’Estate – In Vacanza con Casa Base Chieri, la raccolta fondi che ha sostenuto le attività estive dei 10 ragazzi ospiti della Comunità.
Anche quest’anno siamo riusciti ad esaudire i loro sogni (QUI il racconto della nostra estate): i 10.000 euro di obiettivo prefissato sono stati quasi raggiunti, grazie ai 7.290 euro raccolti con la Lotteria (al lordo di 915 euro di spese organizzative), ai 1.450 euro netti incassati con la Cena di primavera e ai 450 euro ricevuti in donazioni liberali.

Fatiche e impegno ripagati, Chieri si è stretta attorno a noi ancora una volta. E ora si guarda a domani, Natale non è poi così lontano… 

Frida e gli educatori di Casa Base Chieri

Potrebbe interessarti anche